Smagliature, come prevenirle e come curarle

Smagliature, come prevenirle e come curarle

Blog
Home / Blog

Smagliature, come prevenirle e come curarle

Smagliature, come prevenirle e come curarle

smagliature__come_prevenirle_e_come_curarle

Le smagliature sono tra gli inestetismi cutanei più fastidiosi, oltre che diffusi e talvolta ben visibili. Esistono però diversi metodi per prevenirle e altri ancora per curarle.

Le smagliature non conoscono differenze d’età o tipo di pelle, colpiscono giovani e adulti, e si presentano sia su soggetti magri che in sovrappeso. Si tratta di striature della pelle di colore leggermente più chiaro rispetto all’incarnato, al tatto appaiono su un livello diverso rispetto al resto dell’epidermide e più lucide alla vista.

Purtroppo, se non prevenute in tempo, ossia nella loro fase iniziale, le smagliature diventano inestetismi permanenti, ed è possibile eliminarle soltanto con interventi più invasivi. Di fatto si tratta di lesioni del derma, lo strato più interno della pelle, e si presentano inizialmente di colore rosso, per poi schiarirsi una volta cicatrizzate. Essendo delle vere e proprie fratture di collagene, rendono subito la pelle meno elastica

Smagliature: le cause

Tra le cause principali di smagliature vi sono eventi traumatici a cui è sottoposta la pelle, primo fra tutti, per le donne, la gravidanza, durante la quale aumenta la produzione di cortisolo, che ostacola l’elasticità cutanea e dunque facilita le fratture di collagene, soprattutto sulla pancia. Alla gravidanza è direttamente collegata una rapida perdita di peso, che dà inizio all’effetto fisarmonica che pure rappresenta un trauma per la pelle, anche per gli uomini che si sottopongono a diete ferree.

Altre cause possono essere legate a particolari patologie, come la malattia di Cushing, che provoca aumento di cortisolo, oppure si verificano in seguito a sbalzi ormonali e carenza di proteine. Di fatto nessuna zona del corpo ne è immune, anche se tendono a concentrarsi nelle parti più soggette e rapida perdita di elasticità come pancia, cosce, glutei e per le donne anche il seno.

Smagliature: rimedi

La difficoltà nella rimozione delle smagliature dipende dalla fase in cui si decide di intervenire. Appena la smagliatura diventa evidente sulla superficie della pelle, presentandosi di colore rosso o violaceo, è opportuno applicarvi olio di mandorle o creme che stimolino la ricostruzione di collagene a base di tretinoina, un derivato della vitamina A. Altra soluzione sono gli impacchi termali e gli scrub esfolianti associati a una buona attività fisica e a una dieta sana.

Quando però le smagliature si presentano ormai bianche e irregolari, più o meno profonde, siamo di fronte a un inestetismo permanente, sul quale è necessario intervenire in modo più invasivo. Per smagliature non ancora del tutto cicatrizzate si può ricorrere alla luce pulsata che agisce nello strato profondo della pelle, stimolando la produzione di collagene.

Per le smagliature ormai cicatrizzate, una tipologia di laser efficace è la fitotermolisi frazionale, che crea delle piccole lesioni cutanee che danno vita a un processo di rigenerazione cutanea. Il sistema riconosciuto come più efficace, tuttavia, è la microdermoabrasione che consiste in un getto di cristalli di alluminio che esfoliano la pelle in profondità, facendola subito risultare più levigata e uniforme. Il laser a eccimeri, invece, favorisce la ripigmentazione della pelle, mascherando, di fatto, il colore della smagliatura.

Se hai bisogno di info sui trattamenti e le cure più specifiche, non esitare a contattarci! Clicca qui!

©2014 Centro Keiron del Dott. Giuseppe Scalera - privacy - Partita IVA 06138250631