Peeling: a cosa serve e come funziona

Peeling: a cosa serve e come funziona

Blog
Home / Blog

Peeling: a cosa serve e come funziona

Peeling: a cosa serve e come funziona

peeling__a_cosa_serve_e_come_funziona

Restituire luminosità e vigore alla pelle segnata dal tempo è il sogno di molti: la medicina estetica offre una valida soluzione con il peeling. Vediamo di cosa si tratta.

Con il trascorrere del tempo la pelle perde elasticità e vigore, coprendosi di macchie, rughe e altri piccoli difetti. Alcuni segni possono però diventare un vero problema estetico, tanto da indurre sia uomini che donne a desiderare nuovamente una pelle nella quale potersi riconoscere e valorizzarsi. La medicina estetica offre molte soluzioni in tal senso, tra tutte spicca il peeling, un trattamento chimico con il quale esfoliare la pelle, aiutando la rigenerazione.

Il peeling può essere utilizzato per trattare rughe, macchie senili, macchie solari, cicatrici da acne, rughe da crono-invecchiamento e foto-invecchiamento, ma anche lesioni precancerose. Per quanto si tratti di inestetismi dovuti prettamente all’invecchiamento, non esiste un’età ideale per ricorrere al peeling, basta seguire le indicazioni giuste per ciascun tipo di pelle.

Rughe e macchie della pelle: cause

Generalmente le rughe sono causate dall’invecchiamento cutaneo, nel momento in cui la pelle perde elasticità e tonicità, creando quei solchi così noti e diffusi. Le rughe da crono invecchiamento compaiono con il passare del tempo, in un momento stabilito, per così dire, anche dal patrimonio genetico. Un altro fattore d’invecchiamento cutaneo è l’eccessiva esposizione ai raggi UV, che può provocare sia rughe sia macchie. Le macchie della pelle, tuttavia, possono essere causate anche da sbalzi ormonali o, per quanto riguarda le donne, dall’assunzione di farmaci contraccettivi.

Gli altri tipi di inestetismi sui quali può agire il peeling, ossia cicatrici e lesioni precancerose, hanno cause diverse, non sempre legate all’invecchiamento. Le cicatrici da acne, infatti, sono dovute alla cicatrizzazione della pelle precedentemente colpita da acne, con un’interruzione della regolarità dei tessuti. Le lesioni precancerose, invece, consistono in un’alterazione dei tessuti che fa da campanello d’allarme alla comparsa di patologie tumorali, vanno dunque tenute sotto controllo con maggiore attenzione.

Peeling: come funziona

Il peeling chimico si serve di diverse sostanze, a seconda della profondità del trattamento da effettuare. L’utilizzo di alfa-idrossiacidi, come l’acido glicolico o di acido mandelico, è indicato per peeling più superficiali e leggeri. L’acido tricloracetico, invece, può essere applicato in diverse dosi, ma è generalmente indicato per trattamenti di media profondità. Con il Fenolo si procede con peeling più profondi, laddove le rughe e le macchie si presentano più evidenti e resistenti.

L’acido è applicato sulla zona da trattare con un pennello o una spugnetta, talvolta con un batuffolo di cotone o la garza, sarà il medico a decidere in base alle esigenze del paziente. Anche i tempi di convalescenza dipendono dal tipo di pelle e dal tipo di inestetismo trattato.

Il peeling agisce sugli strati profondi della pelle, inducendo la rigenerazione cellulare che restituisce un aspetto più luminoso e levigato. I trattamenti più superficiali, come quelli a base di acido glicolico e acido mandelico, due sostanze naturali, sono indicati per pelli che conservano ancora tonicità ed elasticità, utili a uniformare il colorito e l’incarnato. Per un risultato ottimale bastano circa 6-7 sedute, a distanza di 15 giorni l’una dall’altra.

Il trattamento a base di Acido Tricloracetico può essere utilizzato sia per le rughe sottili, sia per le cicatrici da acne, con un’applicazione in 4-6 sedute e un eventuale richiamo annuale. Il Fenolo, invece, agisce in maggior profondità, ed è perfetto per il trattamento di cicatrici e lesioni precancerose. L’efficacia dei risultati si nota sul lungo periodo, quando la rigenerazione diventa più evidente, fatta eccezione per i peeling superficiali che possono essere ripetuti anche più volte.

Per maggiori informazioni su trattamenti e servizi, contattaci subito!

©2014 Centro Keiron del Dott. Giuseppe Scalera - privacy - Partita IVA 06138250631